Assistenza domiciliare

Assisistenza domiciliare per Minori e Famiglia

Il Servizio di Assistenza Domiciliare è rivolto ai minori che vivono in situazioni di disagio sociale, socio-economico e in condizioni di carenza educativa ed affettiva.
I minori accedono al servizio su segnalazione da parte del servizio sociale del comune di appartenenza. Dopo aver valutato il caso, il Coordinatore della Cooperativa individua un educatore a cui affidarlo.
Successivamente il Coordinatore e l'Assistente Sociale redigono un PEI (Piano Educativo Personalizzato), in cui vengono indicati gli obiettivi da raggiungere e i metodi da adottare. Questo documento viene condiviso con l'educatore e con la famiglia del minore.
Gli interventi si focalizzano sulle dinamiche relazionali all'interno del nucleo familiare e allo stesso tempo sono attenti alle esigenze del minore.
L'educatore, con l'ausilio del coordinatore, che supervisiona periodicamente i casi, entra nelle famiglie per cercare di fornire un sostegno concreto, mirato a migliorare la qualità di vita dei minori e delle famiglie da cui provengono.
Il disagio in cui la famiglia vive ha un riflesso significativo sul minore che spesso segnala la sua difficoltà, nel contesto scolastico; è frequente, infatti, che si venga a conoscenza di situazioni di disagio grazie alle segnalazioni che provengono dalla scuola.
La maggior parte degli utenti presentano problemi economici anche gravi, tali da non poter permettere loro di sopperire alle necessità quotidiane; a questo si aggiunge un livello culturale medio-basso. Accanto a questi problemi di carattere sociale vi sono problemi più strettamente legati al minore e al suo sviluppo psico-educativo quali dislessia e iperattività, che portano con se un aspetto sociale negativo contribuendo all'emarginazione del minore nel contesto scolastico e relazionale, sia con i loro coetanei sia con le figure adulte
Nel servizio S.A.D. data la condizione culturale medio-bassa, i genitori non hanno risorse adeguate per rispondere alle esigenze dei loro figli; l'educatore domiciliare ha il compito di educare il minore all'igiene e alla cura personale e diventa di supporto nella gestione del lavoro domestico; e, inoltre, una guida nelle relazioni con l'esterno (istituzioni, organi sanitari, ecc.).

Cerca

Galleria Foto

© 2017/2018 Pipposhouse. Tutti i diritti riservati. Sviluppato e ideato da Francesco Dichiara.
facebook_page_plugin